giovedì 6 dicembre 2012

Quanti modi di fare e rifare: Mostaccioli napoletani

L'appuntamento di dicembre è da Vickyart con i buonissimi mostaccioli napoletani, dolce tipico natalizio. La sua ricetta è senza glutine e con uno squisito ripieno di canditi. Noi l'abbiamo rifatta con alcune modifiche per adattarla ai gusti di tutta la famiglia (il braccio destro ed io siamo gli unici amanti dei canditi) e quando diciamo tutta, intendiamo tutta compresi i nonni del braccio destro nonchè miei suoceri perchè, da napoletani veraci, sono stati i "giudici" della nostra versione.  

Ingredienti:
  • 200 g di farina di grano saraceno noi 50 g di farina di segale bio e 100 g di un mix per dolci con farina 00, amido di mais e fecola
  • 100 g di farina di mandorle noi 50 g 
  • 100 g di farina di riso noi 25 g
  • 50 g di farina di nocciole noi 25 g
  • 50 g di maizena (già compresa nella nostra miscela per dolci)
  • 200 g di mandorle pelate e tostate noi no
  • 400 g di zucchero noi 180 g
  • 6 g di ammoniaca noi 5 g di lievito per dolci
  • 1 succo arancia noi succo di metà arancia piccola
  • 180 g di acqua noi abbiamo ne abbiamo messa la metà ma si è rivelata troppa ed abbiamo dovuto aggiungere due cucchiai di farina 00 bio e un poco di zucchero. La prossima volta dopo il succo aggiungeremo l'acqua a cucchiai fino ad ottenere la giusta densità
  • 15 g di pisto noi una bustina da 8 g 
noi abbiamo aggiunto 
  • 15 g di cacao amaro bio
  • un pizzico di sale
per la copertura:
  • 200 g di cioccolato fondente noi al 70 %
  • qualche cucchiaio di acqua
per i mostaccioli ripieni: noi no
  • 1 cucchiaino di granella di nocciole (per ogni dolce)
  • canditi
Con queste dosi abbiamo ottenuto 13 mostaccioli

Procedimento:
Abbiamo setacciato le farine con il lievito, messo tutti gli ingredienti secchi in una ciotola, aggiunto il succo di arancia e in due volte l'acqua. L'impasto però si è rivelato appiccicoso ed abbiamo dovuto aggiungere ancora un poco di farina e zucchero. Abbiamo formato una palla e l'abbiamo lasciata riposare in frigorifero per circa un'ora. 
Era comunque un composto molto morbido e difficile da tagliare, allora abbiamo formato i mostaccioli con le mani.
Il braccio destro ce l'ha messa tutta per ottenere dei rombi il più regolari possibile. 
Abbiamo infornato a 180° (nel forno preriscaldato) per 12 minuti e dopo averli lasciati raffreddare li abbiamo ricoperti con il cioccolato sciolto a bagnomaria e stemperato con un poco di acqua.
Mai come in questa occasione la sostanza ha prevalso sulla forma perchè nonostante la glassa imperfetta ed il rombo diventato ovale in cottura il sapore dei mostaccioli era strepitoso, promosso a pieni voti da tutta la famiglia, cognati e nipote compresi!
E' stato lo squisito dessert di un pranzo domenicale ma anche lo sfizioso spuntino in un momento di lettura...
di un libro donatoci da una persona speciale forte, dolce e generosa, e del quale comprendiamo, per ora, solo le figure ma che parla al nostro cuore con tanto affetto da noi ricambiato moltiplicato per tre!

Grazie Vicki per l'ospitalità e per la tua squisita ricetta e un grazie anche ad AnnaOrnella ed alla Cuochina!
Il prossimo appuntamento è per il 06/01/2013 a Casa di Artù con i baci di dama.

Cogliamo l'occasione per augurare a tutte le Cuochine e Cuochini nel mondo un sereno Natale ed un felice anno nuovo

37 commenti:

  1. Din..din..din..Natale sta arrivando :-) Buongiorno carissimi Maria Vittoria e Braccio Destro!
    Le nostre cucine oggi profumano di spezie, di festa, di attesa..quante meravigliose versioni dei mostaccioli napoletani, una più golosa dell'altra!! Nel ringraziarvi per il vostro bellissimo, prezioso contributo alla nostra iniziativa, vi auguriamo di cuore un sereno Natale ed un fantastico 2013!
    A ritrovarci il 6 di gennaio con i Baci di dama
    Un abbraccio
    La Cuochina :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cuochina,
      un abbraccio triplo a te!

      Elimina
  2. ciao vedo che anche tu hai usato la farina di segale, io la metto dappertutto mi piace da morire, bella versione...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, la segale ci piace moltissimo e pensiamo sia perfetta nei mostaccioli!
      Buona serata e un abbraccio.

      Elimina
  3. Complimenti....e tanti auguri......

    RispondiElimina
  4. Mi piace molto la tua versione, e devo dire che con l'aiuto in cucina tu non puoi temere nulla...ormai siete un team solido e affiatato!!
    Naturalmente inutile dirti che ti aspetto all'appuntamento di gennaio vero??

    Bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela,
      hai ragione il mio "braccio destro" è davvero forte!
      Aspettaci a gennaio arriviamooooo!!!
      Bacione e auguri!

      Elimina
  5. Ma che bel presespe e vedo che abbiamo avuto gli stessi problemi con la farina ed i liquidi.....la prossima volta solo succo di arancia!
    bellissimi i vostri....ed Auguri
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca,
      il Presepe è quello allestito nella mia chiesa. Ogni anno un gruppo di volontari si mette al lavoro realizzando dei capolavori.
      Auguri a tutti voi!

      Elimina
  6. La tua versione ricorda molto quelli confezionati anche se naturalmente il sapore sarà migliore sicuramente. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna,
      l'estetica era imperfetta ma il sapore era eccezionale!
      Buona serata e auguri.

      Elimina
  7. infatti eliminando anche le mandorle l'acqua è un po' troppa, secondo la ricetta andrebbero 180 ma occorre regolarsi a occhio :) meno male che sono piaciuti allora! ciao cara grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vicky,
      considerato che ho modificato le farine avrei dovuto fare più attenzione con i liquidi, comunque ti assicuro che il sapore era eccezionale!
      Grazie a te!
      Buona serata e auguri!

      Elimina
  8. Mamma mia i giudici in casa: un bel lavorone!! Anche io son stata un po' in difficoltà perché il mio babbo è del Molise ed anche lì li fanno! Bacioni e Tanti Auguri!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina,
      abbiamo passato l'esame... sono piaciuti veramente molto!
      Un abbraccio e tanti cari auguri!!!

      Elimina
  9. Bellissima e golosissima anche la vostra versione, aggiungerò anch'io del cacao la prossima volta :-) Un abbraccio a tutti di un sereno Natale e buon Anno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ornella,
      un abbraccio a te e tanti cari auguri!

      Elimina
  10. Il braccio destro è veramente un perfezionista, e fa bene :)
    Era scontato che avrebbero passato l'esame di napoletani d'oc, troppo buoni sono ;-))
    Ma che bel libro che vedo spuntare sul tavolo, ma che ci sarà mai scritto :))))
    Carpiato triplo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna,
      hai ragione sono B-U-O-N-I-S-S-I-M-I la nostra Cuochina non sbaglia un colpo!
      Eh, che ci sarà scritto... prima o poi lo impareremo...
      Carpiato triplo anche a te!

      Elimina
  11. Prima di tutto ricambio di cuore gli auguri ...i presepi mi lasciano sempre a bocca aperta, hanno un fascino tutto loro e poi complimenti per i vostri mostaccioli.... bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena,
      un abbraccio e ancora auguri!

      Elimina
  12. auguroni anche a te e bellissima la tua versione complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena,
      buona serata e auguri!

      Elimina
  13. Ciao Vittoria, mi piace molto anche la tua versione dei mostaccioli, ricambio i tuoi auguri: buonissime feste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla Emilia,
      buone feste anche a te e famiglia!

      Elimina
  14. Ciao Vittoria!
    Credo che questo biscottini sono tanti buoni che alla fine non conta poi tanto se avessero la forma prefetta! Anch'io ho avuto problemi con la quantità di acqua e ho aggiunto parecchia farina di più! Bravissimo i braccio destro!
    Comunque ti sono venuti molto buoni!
    Buone feste cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina,
      è vero, dopo aver addentato il primo la forma è stato l'ultimo pensiero dei commensali... troppo buoni!
      Grazie anche da parte del braccio destro, e tanti cari auguri!

      Elimina
  15. ciao Vittoria e troopppo bravo braccio destro,
    è un post bellissimo dove ci sono, oltre ai mostaccioli
    e giudici napoletani veraci, tanta condivisione, amicizia, e un presepio stupendo...l'emozione di leggere un libro solo
    attraverso le immagini e gli auguri che ricambiamo con affetto.
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  16. Grazie!!! Tanti auguri anche a voi e complimenti per i vostri mostaccioli! ;)
    Baci!

    RispondiElimina
  17. Complimenti, belli e... ancora più belli grazie al braccio destro :) Anch'io ho dovuto aggiungere farina malgrado il fatto che non avevo usato il succo d'arancio e pur avendo usato scrupolosamente le stesse farine segnalate da Vicky, chissà da cosa è dipeso... però il risultato finale malgrado le difficoltà è stato fantastico. Ciao Vittoria, colgo l'occasione per augurarti un buon Natale ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna,
      grazie e buon Natale a te e famiglia!

      Elimina
  18. What delicious cakes! I enjoyed my time in Napoli this past Ottobre! I would love to visit at Christmas-time to see all of the traditional Nativity scenes that I have read so much about! I wish you a blessed Buon Natale!

    RispondiElimina
  19. non parlarmi dell'acqua và, io ho messo la dose intera per metà dose del resto e non sai cosa ho combinato, per fortuna poi mi sono inventata una torta!
    i tuoi sono assolutamente perfetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dauly, grazie, il sapore si era perfetto ma la glassa...Bè migliorerò.
      Ho visto la tua torta mostacciola, bellissima!
      Buona settimana.

      Elimina